Logo Repubblica Italiana Logo Governo Italiano
Logo Presidenza del Consiglio dei Ministri
Logo Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione

ANAGRAFE DELLE PRESTAZIONI

Ti trovi in: Home > Anagrafe delle Prestazioni

18/10/2013 | AVVISO

A seguito delle modifiche apportate  dalla Legge 190/2012 all’art. 53 del D.lgs. 165/2001 il sistema PerlaPA, per l’adempimento Anagrafe delle Prestazioni, è stato modificato in modo che la comunicazione da parte delle PP.AA. sia semplificata coerentemente con le suddette modifiche normative. In particolare, è stato eliminato l’obbligo di inviare la relazione di accompagnamento in occasione dell’invio della dichiarazione di chiusura dell’adempimento, sia per i dati relativi ai dipendenti che per i dati relativi ai consulenti. Occorre invece effettuare l’inserimento della relazione a corredo di ogni comunicazione relativa agli incarichi per i dipendenti, da inviare obbligatoriamente entro 15 giorni dal conferimento, così come previsto dalle nuove disposizioni della Legge 190/2012.

L'adempimento

La banca dati Anagrafe delle Prestazioni è stata istituita dall'articolo 24 della Legge n. 412 del 30 dicembre 1991 per la misurazione qualitativa e quantitativa delle prestazioni rese dal personale delle amministrazioni pubbliche. Tale Legge ha subito nel corso degli anni numerose modifiche fino ad arrivare a quanto disposto all'articolo 53 del Decreto Legislativo n. 165 del 30 marzo 2001.

La legge n. 190/2012 per la prevenzione e la repressione della corruzione nella pubblica amministrazione, in vigore dal 28 novembre 2012, ha modificato l'art. 53 del d.lgs. 165/2001 in materia di incompatibilità e di incarichi ai dipendenti pubblici.

La nuova norma impone che le amministrazioni pubbliche che conferiscono o autorizzano incarichi, anche a titolo gratuito, ai propri dipendenti debbano darne comunicazione in via telematica al Dipartimento della Funzione Pubblica, entro quindici giorni dalla data di conferimento o autorizzazione dell'incarico, unitamente ad una relazione di accompagnamento.
 
La norma conferma, altresì, la scadenza del 30 giugno di ciascun anno per l'invio della dichiarazione negativa, che obbliga le amministrazioni a comunicare, anche nel caso in cui non siano stati conferiti o autorizzati incarichi ai propri dipendenti, anche se comandati o fuori ruolo.
 
Le amministrazioni sono altresì tenute alla comunicazione degli incarichi conferiti a consulenti e collaboratori esterni con cadenza semestrale. 
 
Le scadenze

La comunicazione deve essere effettuata dalle amministrazioni pubbliche esclusivamente per via telematica, tramite il sito www.perlapa.gov.it, trasmettendo:
  • entro 15 giorni dal conferimento o dall'autorizzazione, gli incarichi conferiti o autorizzati ai propri dipendenti;
  • entro il 30 giugno di ogni anno i compensi erogati nell'anno precedente, per gli incarichi conferiti o autorizzati ai propri dipendenti;
  • entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, gli incarichi affidati a consulenti e collaboratori esterni nel semestre precedente;
  • entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, i compensi erogati nel semestre precedente per incarichi a consulenti e collaboratori esterni indipendentemente dal semestre di affidamento.

Riferimenti normativi


 
Dati annuali

 

NOTA DI LETTURA: Il comparto “Forze di Polizia ad ordinamento civile”, comprendente la Polizia di Stato, il Corpo Forestale dello Stato e il Corpo della Polizia Penitenziaria, nelle tabelle in Appendice della relazione 2011 è stato riportato, a causa di un refuso, come “Forze di Polizia ad ordinamento civile (Polizia di stato)”.